C.P.O. Colapesce

Come Comunità Resistente Piazzetta, abbiamo occupato l’ex Hard Rock di via Cristoforo Colombo! Questo è l’esito di anni di lotta, di studio, di partecipazione e di impegno nella vita politica cittadina, un altro passo verso la costruzione di un mondo migliore.

“La nostra comunità nasce da una percezione condivisa, ovvero quella di un’ingiustizia costante che dilania le nostre vite e l’umanità intera, un’ingiustizia alimentata da bugie e false narrazioni, e da un’esigenza condivisa, quella di studiare la realtà per trasformarla tutti insieme, attivandoci in prima persona!

Sono diversi gli strumenti da utilizzare al fine di creare un altro mondo, che noi crediamo tanto necessario quanto possibile. Uno di questi è RIPRENDERCI GLI SPAZI della nostra città, sottraendoli all’abbandono e al degrado, entrare e radicarci nei quartieri popolari, vivere ogni giorno le contraddizioni della gente e le ingiustizie sociali per poterle toccare con mano, provando a risolvere attraverso la costruzione di reti solidali e alternative sociali e politiche.

Così abbiamo deciso di riprenderci uno spazio, l’ex Hard Rock, tra il quartiere Angeli Custodi e la pescheria, abbandonato da 10 anni e di proprietà dell’Unicredit, simbolo di un capitalismo dilaniante e opprimente, per renderlo di nuovo vivo e usufruibile da chiunque abbia voglia come noi di mettersi in gioco e cambiare le cose.

“Colapesce” è il nome che abbiamo scelto, come quello del protagonista della leggenda siciliana, Cola, che fu mandato dall’imperatore Federico II di Svevia nei fondali marini per esplorare la regione. Come Colapesce, che non risalí mai più perché si accorse delle crepe presenti in una delle colonne che sorreggevano la Sicilia, vogliamo sorreggere questa terra tanto amata affinché non crolli.
Ci siamo organizzati non solo per riprendere uno spazio, ma anche per poter riacquistare voce, insieme a chiunque voglia farlo con noi, per costruire dal basso un’alternativa al mondo grigio e disperato che vediamo quotidianamente nelle nostre strade.

Con questa occupazione, così come già facciamo in Piazzetta, vogliamo occuparci del quartiere, parlare con la gente, proporre iniziative e attività politiche, sociali e culturali che rientrano dentro una progettualità politica specifica, ampia e precisa.
Vogliamo ricostruire quel tessuto sociale smantellato totalmente dal sistema capitalistico, che ci spinge quotidianamente a competere, a vivere di individualismo, a conformarci, ad essere mediocri, piatti e pessimisti. Vogliamo ricostruire rapporti sociali, consapevolezza e conflittualità anche in questo quartiere, proporre un’alternativa sociale e politica, ludica, ricreativa e aggregativa.

Nei prossimi giorni ci trovate qui, in via Cristoforo Colombo, più uniti e determinati che mai, per pulire, riqualificare e abbellire il nostro centro popolare occupato, l’aiuto di tutti è il benvenuto!
Invitiamo le strutture politiche di questa città a convogliare le proprie iniziative in questo nuovo spazio occupato, per dare la dimostrazione del fatto che esiste un movimento all’interno di questa città forte, solidale e compatto.

Una nuova esperienza è nata in città. Il portoncino, come abbiamo detto nel nostro comunicato precedente, lo abbiamo aperto e lo lasceremo aperto a chiunque volesse militare e mettersi in gioco in prima persona.

PS: VI INVITIAMO INOLTRE A PORTARE MATERIALE, MOBILI, SEDIE, UTENSILI UTILI AD ARRICCHIRE, PULIRE IL POSTO E A RENDERLO VIVO SIN DA SUBITO!

Comunità Resistente Piazzetta

PER INFO:
STAMPA –> 3341789781
QUESTIONI LOGISTICHE –> 3458758257